Dita a Martello

Tale deformità interessa in maniera singola o associata una o più dita del piede e più esattamente II° - III° - IV° - V° dito. Si accompagna spesso all'alluce valgo giungendo, nei casi più gravi, anche a sovrapporsi all’alluce stesso.
Tale patologia è caratterizzata dal progressivo incurvamento del dito che forma una “gobba” sul cui apice si forma una fastidiosissima e talvolta dolorosissima callosità.
Le due falangi del dito, ovvero la falange prossimale e quella intermedia si sollevano dando origine al dito a martello.
La correzione è solamente chirurgica e consiste nel distendere il dito.



Consenso informato intervento al piede